Carlina vulgaris
Carlina vulgaris

Famiglia Asteraceae, pianta perenne, erbacea, con radice a fittone ramificato; fusti eretti, striati, percorsi da peli per tutta la sua lunghezza altezza dai 20 ai 60 cm


Fioritura -

I fiori tubulosi, sono color giallo paglierino, rossastri alla sommità.
I sepali sono ridotti a squame.
Il suo periodo di fioritura è compreso tra i mesi di Giugno-Settembre.


Habitat -

Cresce in Campi a quote comprese tra i 0-1800 metri sul livello del mare.


Uso e CuriositÓ - NB gli usi sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilitÓ sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare -

Viene considerata una pianta diaforetica (agevola la traspirazione della cute) e purgante.

Una leggenda narra che  Carlo Magno l’avrebbe usata per curare i suoi soldati colpiti dalla peste.