Home
Roncofreddo

Toponimi del comune di Roncofreddo
schede presenti n. 6

vuoto tutti i record - è possibile inserire anche una sola parte del nome
Nome
Ca il Monte
Comune Roncofreddo
tipo
rudere
290
Coordinate
44 01' 27" N , 12 13' 10" E
WGS84  
notizie
dove
sulla strada che congiunge Gualdo di Roncofreddo a Montecodruzzo
foto
 
scheda
Nome
CÓ Volpe
Comune Roncofreddo
tipo
rudere
361
Coordinate
44 02' 32" N , 12 12' 46" E
WGS84  
notizie
dove
sulla strada Borello - Montevecchio - Sorrivoli - poco prima di giungere alla cima del monte dell'erta (o cima Dante) con piazzale e monumento a Pantani
foto
 
scheda
Nome
Case del Crocifisso
Comune Roncofreddo
tipo
gruppo di case
349
Coordinate
44 03' 02" N , 12 13' 06" E
WGS84  
notizie
con la vicina "Monte Aguzzo" corrisponde al paese ádove si trovavano il castello e il borgo di Monte aguzzo
dove
su via Garampa - Cesena - Oriola - Montecodruzzo
foto
no
 
scheda
Nome
Monte Aguzzo o Montaguzzo
Comune Roncofreddo
tipo
casa isolata
349
Coordinate
44 03' 00" N , 12 13' 10" E
WGS84  
notizie
con la vicina "case del crocifisso corrisponde al paese ádove si trovavano il castello e il borgo
dove
su via Garampa - Cesena - Oriola - Montecodruzzo
foto
no
 
scheda
Nome
Monte Aguzzo o Montaguzzo (Cesena)
Comune Roncofreddo
tipo
case sparse
403
Coordinate
44 02' 31" N , 12 13' 05" E
WGS84  
notizie
case sparse e parrocchiale
Ricevo e pubblico: Vorrei fare una precisazione
Monte Aguzzo non Ŕ altro che la vecchia parrocchia di Santo Stefano con relativo cimitero e si trova sotto il comune di Cesena
Monteaguzzo di Roncofreddo, privo di cartello segnaletico per una dimenticanza grave del comune, sulla carta Ŕ indicato con le case de Crocifisso, ed Ŕ storicamente il paese dove si trovava il castello e il borgo - mail inviata da Bernardo
In effetti la Parrocchia di Santo....... segue nella scheda
dove
sulla strada Cesena - Oriola - Montecodruzzo
foto
 
scheda
Nome
Montecodruzzo
Comune Roncofreddo
tipo
frazione
446
Coordinate
44 01' 51" N , 12 14' 26" E
WGS84  
notizie
Dell'antico castello resta una porta ed un bastione ora adibito a torre campanaria.
Impareggiabile il panorama sulla pianura e sulla bassa valle del Savio.
Piccolo nucleo di origini antichissime, fu possedimento dei Malatesta, dei Ruini di Bologna, degli Albizzi di Cesena e della congregazione dei Baroni di Roma.
La chiesa di Santa Maria Liberatrice del 1572 fu fatta edificare da Giacomo Malatesta.
dove
raggiungibile pi¨ facilmente dalla valle del Savio (deviazione segnalata poco dopo Borello) oppure per strada sterrata anche da Ciola Araldi
foto
 
scheda
Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su