Home
Sezioni correlate

Castrocaro - Bagnolo - San Paolo - Samoggia
bivio Converselle
Km 44

mappa

itinerario


Castrocaro
Bagnolo

Km 4,5 dislivello mt. 282

Asfaltata


Dal centro di Castrocaro (Piazza Mazzini) prendere il primo tratto di via delle Sorgenti , poi proseguire diritto per via della Fratta e Via Bagnolo.
La strada inizialmente alberata inizia a salire con alcuni tornanti aggirando la fortezza.
Prosegue poi sempre in salita per lungo tratto panoramico sulla sottosante valle del Montone, fino a raggiungere in circa 4,5 chilometri ad un crinale con vista sulle formazioni calachive di Converselle e Montepoggiolo.
Si prosegue in salita fino ad un agriturismo, all'altezza del quale termina l'asfaltata.

calanchi
calanchi di Converselle


Bagnolo
Monte Paolo


tratto Km 3,3

 

sterrata


 

La strada che ora inizia a discendere, diventa sterrata e non più percorribile dai mezzi motorizzati.
Lungo il percorso è possibile ammirare gli ordinati coltivi della sottostante vallata del Samoggia, e all'orizzonte il Monte Trebbio ben riconoscibile dalle antenne che lo sovrastano.

montetrebbio
Valle Samoggia e Monte Trebbio

montepaolo
Sentiero del Santo nei pressi
di Spianderola


La discesa prosegue fino ad un falsopiano dal quale parte possibile deviazione sulla sinistra per Pieve Salutare. Proseguendo lungo la direzione principale in poco si raggiunge un rudere (Spiandarolo).

spianderola
Spiandarolo


Superata Spiandarolo si percorre un tratto che prosegue in mezzo a coltivi e caratterizzato da alcuni saliscendi, fino a raggiungere un tratto in salita con ai lati scarsa vegetazione a basso fusto.

montepaolo


Una decisa curva a sinistra e poco dopo il percorso, ora decisamente più stretto e sconnesso, aggira un'azienda agricola fino a giungere su una larga ghiaiata.
Restano poche centinaia di metri, sempre in salita, per giungere al vialetto che conduce al santuario di Monte Paolo a cui si accede dal lato posteriore.
(fontana con acqua potabile)

Monte Paolo
Samoggia

tratto Km 3

tutto su sterrato

montapaolo

Lasciato il Santuario in direzione Dovadola, giunti al termine del vialetto antistante la chiesa prendere strada a destra che ben presto diventa sterrata.

Discesa prima fra aziende agricole e poi in mezzo ad un boschetto, in alcuni tratti con forti pendenze, ma con fondo stradale quasi sempre buono.

Samoggia
Bivio Converselle

tratto Km 3.750

quasi interamente sterrato

Usciti dal boschetto ad un bivio tenere la destra e seguire verso valle il corso del torrente Samoggia.

Seguono circa tre chilometri in leggera discesa da percorrere in tutta tranquillità anche per ammirare l'ambiente selvaggio della valle del Samoggia che in questo tratto presenta spunti paesaggistici e geologici di tutto rispetto.

Al termine della sterrata sbuchiamo sulla strada che collega Faenza con il Passo Trebbio.

Prendiamo a destra e in meno di un chilometro giungiamo al bivio con Converselle (la prima deviazione a destra asfaltata ma non segnalata)


Alternative

Da questo bivio abbiamo due possibilità:

La prima proseguendo sulla strada principale, con una serie di saliscendi giungiamo a Santa Lucia e poi a Faenza (circa 20 Km)

La seconda prendere la deviazione per Converselle - un primo tratto di salita molto ripida ma corta per raggiungere il crinale.
Al termine della salita prendere a destra, poi superata la chiesa di Converselle ancora a destra.

Affrontiamo una breve ma difficile discesa, con tornanti anche a raggio stretto, da notare sulla sinistra una bella formazione di calanchia.
Al termine della discesa si prosegue su strada in parte alberata che velocemente ci conduce ad un bivio, a destra per Castrocaro, a sinistra per Terra del Sole. (complessivamente circa 6 chilometri)

Ulteriore altermativa -
Da Converselle dopo aver superato la chiesa, anzichè girare a destra si può proseguire diritto su sterrata che in circa 5 chilometri di saliscendi, in alcuni punti anche difficoltosi, ci porta a Montepoggiolo.
Segue poi una ripida discesa di 1,7 chilometri fino a Terra del Sole.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su