Home
Casalfiumanese

Casalfiumanese - cenni storici

Il primo nucleo abitato sorto sulle rive del rio salso era chiamato Rivo Salso, nome che deriva quasi sicuramente dalle acque salmastre del rio.
Attorno all'anno 1000 venne eretto un castello, Castrum Casale, a ponente della chiesa, in zona sopraelevata e ben difendibile.

Lungamente conteso fra Imolesi e Bolognesi, nel 1248 risulta sotto il dominio dei Bolognesi (cardinale Ottaviano Ubaldini), e nel 1292 sotto il dominio degli Imolesi ( casato degli Alidosi)

Nel 1404 è conquistato dai Bentivoglio e nel 1501 da Cesare Borgia, per poi passare definitivamente sotto il controllo della Santa Sede.

Dopo la Restaurazione, il papa Pio VII istituì il Comune di Casalfiumanese che con l'Unità d'Italia fu compreso nella Provincia di Bologna

Miscellanea storica

Corografia d'Italia Gran Dizionario vol. I - Massimo Fabi ed. Francesco Pagnoni Milano 1852

Pagina 393

Casale Fiuminese - Villaggio negli stati Pontificj, distretto e legazione di Bologna, conta 500 abitanti.
Sta in monte. Per lo passato possedea un castello di cui veggonsi tutt'ora le vestigia, ed era luogo murato. Nel 1352 fu in proprietà di Giovanni Visconti di Milano.


Dizionario Corografico dell'Italia - Vol. 2 da C a CI - Prof. Amato Amati ed. Vallardi - Milano 1869

Pagina 505

 

CASAL FIUMANESE. — Comune nell' Emilia, prov. di Bologna, circond. di Imola, mand. di Castel S. Pietro nell'Emilia.
Comprende le frazioni di Casalino, Caconi fumanti, Corseggio, Crovara, Fiegnano, Filetto, Gesso, Macerata, Maddalena di Codronco, Montemaggiore, Pieve Sant'Andrea, S. Martino in Pedriolo, Sassoleone, Tombe di Sassatello.

Ha una superficie di 7552 ettari. La sua popolazione, secondo l'ultimo censi-mento (1862), contava abitanti 3240 ........ Il suo territorio, che è situato parte in piano, parte in monte e in colle, è poco fertile. ....
Il capoluogo giace in collina presso al fiume Santerno, 11 chilometri ad ostro da Castel S. Pietro nell'Emilia e 10 lontano da Imola. E' un luogo formato da non troppo buoni fabbricati ed un tempo assai forte castello con mura, baluardi e torri, ora in rovina.........

Nella frazione di Sassoleone vi ha un castello e discreti fabbricati : i suoi abitanti fanno vivo commercio di bestiame bovino e lanuto colle principali piazze della Toscana e dell'Emilia.

 


Dizionario topografico dei comuni d'Italia - Attilio Zuccagni Orlandini ed. soc. editrice Firenze 1861

Pagina 337

Casal   Fiumanese   ( Emilia ) Prov. di Bologna; circond.  di  Imola;
mand. di Castel S. Pietro. In un colle che sorge presso il fiume Santerno, nella distanza di miglia 18 da Bologna, è postò questo castello, già ricinto di mura, di baluardi e di torri ora cadute in rovina. È di antichissima origine ed   appartenne prima alla chiesa vescovile di Imola, poi a Bologna, indi ai Malvicino di Bagnacavallo, e finalmente di   nuovo ai Bolognesi.
Ben poco fertile è il   suo territorio   comunitativo,    nel   quale   si fanno mediocri raccolte di cereali e   di vino. Popol. 3239.

Personaggi illustri

Onorio II

Arturo Scannabecchi - papa dal 1126 al 1130.
Di lui si ricordano la scomunica a Corrado di Hohenstaufen sceso con il suo esercito alla conquista dell'Italia, e la "bolla al vescovo Bennone" per la concessione alla Chiesa imolese di castelli e rocche.

Luca Ghini

1490-1556 - Medico e botanico, profondo conoscitore di piante e scrittore di trattati rimasti inediti.
Fondatore degli orti botanici di Bologna e Pisa.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su