PREMILCUORE

Comune della valle del Rabbi
Provincia Forlì-Cesena
Altezza sul mare metri 459

Comunità Montana Appennino Forlivese

Sede Centro visita Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna (dedicato al lupo e alla fauna) Via Roma 34 - Premilcuore

Frazioni: Ponte Fantella, Fiumicello, Montalto, Castell dell'Alpe, Giumella

Superficie territorio comunale kmq 98,75

c.a.p. 47010
prefisso telefonico 0543
codice catastale H034

Premilcuore

Distanze:
dalla Via Emilia Km 42
dalla Colla tre Faggi Km 13
Posizione N 43°58' 38 " E 11°46' 36 "

mappa

 

Circondato dai contrafforti dei monti Gemelli (1206), Guffone (1198) e ai piedi dell'Alpe di san Benedetto.
Costruito su uno sperone roccioso e circondato da tre lati dal fiume Rabbi, ultimo paese della valle prima della colla tre Faggi, nell'antichità uno dei più importanti passi dell'appennino.

Abitanti Premilcuoresi
Patrono 11 novembre San Martino

Bandiera arancione - marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano assegnato per:

fficiente servizio di informazioni turistiche, grazie a un punto informativo dedicato, accogliente e ben fornito e il centro storico della località si presenta omogeneo, armonico e caratteristico. Immerso in un contesto naturalistico di grande pregio (Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi), presenta anche una rete sentieristica molto sviluppata e ben segnalata.

PREMILCORE, PREMILCUORE già PRIMALOGORE, o PROMALGORE nella Valle del Rabbi in Romagna. – Borgo e Castello con chiesa plebana (S; Martino) già detta all’Oppio, capoluogo di Comunità nella Giurisdizione e circa 11 miglia a ostro della Rocca S. Casciano, Diocesi di Bertinoro, Compartimento di Firenze.
Risiede in valle sulla ripa sinistra del fiume Rabbi fra due altissimi contrafforti che scendono dai gioghi dell’Alpe di S. Benedetto e da quelli della Falterona, fra il grado 26°
26’ longitudine ed il grado 44° 1’ latitudine circa 11 miglia a libeccio di Galeata, 6 a ostro di Portico, e 12 miglia toscane a grecale di San Godenzo.
(E. Repetti Dizionario della Toscana 1841)

Premilcuore - la cittadina

torre
Porta Fiorentina

Una delle due antiche porte del paese, la parte superiore è stata più volte rimaneggiata e ricostruita, l'orologio incastonato sotto la parte absidale, risale al 1593.

municipio
Municipio

Posto all'inizio del Paese nella piazza antistante la porta Fiorentina

Il Borgo

Ha conservato fino ad oggi l'antica struttura medioevale.
Le viuzze interne tutte lastricate e ripide portano, a seconda della loro direzione, al castello o al fiume

viarabbi
borgo
Porta Urbana

E' la porta di accesso al centro storico dal lato di Forlì (a valle) - rimaneggiata nel corso del XX secolo, si trova vicino al luogo dove esisteva l'antica porta di sotto, scomparsa.
Molto particolare e ormai quasi introvabile il segnale stradale posto all'ingresso e qui sotto riprodotto:

premilcuore_portasotto
premilcuore_cartello
premilcuore_briccolani
Palazzo Briccolani

Imponente palazzo nobiliare posto in Piazza Ricci, già dimora dei notabili più in vista del paese.
Attualmente è sede di un'attività commerciale.

premilcuore_mura
Palazzo fuori dalle mura




premilcuore_chiesina
Oratorio del Mogio

Fuori dalle mura del paese, nel borgo Balducce (Via Roma).
Ricostruito nel XVII secolo su un preesistente fabbricato, la campana inserita nel campanile a vela risale al 1505.
La chiesetta è intitolata alla Beata Vergine delle Grazie.

particolare1
Torretta

Fuori dalla cinta muraria che cingeva il castello dei Guidi, sorse un borgo ancora oggi in parte abitato.
Caratteristichele torrette cilindriche del fabbricato a costruito a ridosso della porta di Sotto.

Area fluviale attrezzata

Usciti dal centro storico del paese proseguire su asfaltata verso monte, tenendo la destra orografica del fiume Rabbi.
Poco dopo la fine del nuovo abitato, prendere sulla destra una sterrata che scende verso il fiume e raggiunge ampio piazzale ghiaiato.
Qui stato realizzata un'area attrezzata in boschetto di noci (punto bar). Scendendo ulteriormente si raggiunge il letto del fiume, dove si trova una "spiaggetta" meta nel periodo estivo di diversi bagnanti. Attraversando il fiume altra area attrezzata con tavoli e griglia in muratura.

areaattr
rabbi
premilcuore_chiesa
Pieve di san Martino all'Oppio

Fondata nel X secolo, l'attuale struttura risale alla seconda metà del 1500, completamente restaurata nel periodo 1933-1940.

|| Home Comune || Dintorni || Storia curiosità || Foto Tour|| Toponimi|| Territorio ||