Ginestra comune

Ginestra comune

Ha il fusto legnoso che talvolta sale in altezza 3- 4 m. con diametri fino a 12 - 15 cm.. La corteccia è grigiastra a placche longitudinali. I rami sottili e giunchiformi hanno colore verde scuro. Le foglioline sono lineari e lanceolate. I fiori sono grandi e piuttosto carnosi di colore giallo vivace - disposti in racemi terminali. I frutti sono legumi eretti di colore bruno - scuro.

Fioritura -

arbusto - fiorisce da aprile a agosto - Fiori racemi terminali giallo brillante grandi fino a 2,5 mm profumati.

Habitat -

Pianta rustica, preferisce le  zone soleggiate da 0 a 1200 m s.l.m.
Predilige i suoli aridi e  sabbiosi.ù ma può vegetare anche su terreni argillosi.

Uso e CuriositÓ - NB gli usi sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilitÓ sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare -

I fiori producono un nettare molto appetito alle api; secondo Aristotele il più gradito fra tutti gli altri fiori. La Ginestra è comunemente chiamata anche scopa, perché i suoi fusti esili e flessibili venivano utilizzati per fabbricare scope rustiche. Venivano, e vengono, anche impiegati in sostituzione dei rami del Salice per legature agricole e per la confezione di cesti.
Impiegata fin dall’antichità come pianta da fibra, popoli antichi la usavano per la produzione di stuoie, corde e manufatti vari.