Borraggine
Borraggine

appartenente alla famiglia delle Boraginaceae, il nome deriva dal latino borra (tessuto di lana ruvida), per la peluria che ricopre le foglie, ovali ellittiche, picciolate di colore verde - scuro
Fioritura - I fiori, di breve durata, presentano cinque petali, disposti a stella, di colore blu-viola, i fiori, dotati di alto quantitativo di nettare, sono molto ricercati dalle api
Habitat - Pianta erbacea annuale comune in tutta Italia, specialmente nei luoghi incolti.
Uso e CuriositÓ - NB gli usi sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilitÓ sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare - viene ritenuta depurativa, diuretica e disintossicante, ma per il suo contenuto in alcaloidi tossici, non dovrebbe essere utilizzata a scopo curativo, come infuso, succo o tintura madre, Sconsigliabile anche uso a scopo alimentare (insalate). Dai semi si ottiene soprattutto mediante la spremitura a freddo un olio, dalle spiccate proprietÓ antinfiammatorie e ad alto contenuto di acido linolenico, impiegato nel trattamento degli eczemi e di altre affezioni cutanee