Calcatreppola ametistina
Calcatreppola ametistina

Nome scientifico Eryngium amethystinum, impropriamente chiamata cardo blu
Pianta erbacea perenne dai fiori a forma di stella, molto spinosa e dal colore azzurro-violetto appartenente alla famiglia delle Apiaceae, in lingua corrente Ombrellifere.
Il fusto è eretto ed ascendente, ad andamento zigzagante, glabro e striato tendente all'azzurro – violetto nella parte apicale (mentre alla base tende al verde scuro) e può arrivare fino a 70 cm di altezza.


Fioritura -

Fiori a forma di stella fra giugno e agosto, al momento della fioritura diverse parti della pianta si tingono di un bel colore blu-violetto assieme all'infiorescenza


Habitat -

Distribuzione altitudinale: dal piano a 1600 m s.l.m.


Uso e CuriositÓ - NB gli usi sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilitÓ sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare -

Viene spesso utilizzata anche nelle composizioni floreali secche per il colore ametista delle ombrelle che si mantiene intenso per lungo tempo. Il pittore tedesco Albrecht Dürer si raffigurò con il fiore di questa specie tra le mani nel celebre "Autoritratto con fiore d'eringio esposto al Museo del Louvre di Parigi.

Proprietà curative: diuretiche, spasmolitiche, galattofughe, sudorifere.

Parti usate: la radice che è commestibile se bollita a lungo