Anemone Epatica

Anemone Epatica

Hepatica nobilis  conosciuta anche come erba trinità, piccola pianta erbacea, primaverile, appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae.
Pianta perenne, alta dai 5 ai 15 cm,

Fioritura -

fiorisce da marzo a maggio, la corolla è formata da 6-10 petali  ellittici arrotondati all'apice, di color lilla variabile verso il rosa.
Normalmente si presenta in cespuglietti colorati.

Habitat -

Predilige suoli ricchi calcarei, queste piante si possono trovare dai 100 fino a 1000 m s.l.m. , principalmente nei sottoboschi di latifoglie

Uso e CuriositÓ - NB gli usi sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilitÓ sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare -

Viene usata  nella medicina popolare come antispasmodica (attenua gli spasmi muscolari, e rilassa anche il sistema nervoso), antinevralgica (calma le infiammazioni di derivazioni nervosa), diuretica e sedativa.
Comunque è una pianta velenosa in quanto è marcatamente rubefacente e contiene protoanemonina (sostanza tossica per l'uomo) e varie saponine.
Il nome generico Hepatica deriva dalla forma particolare delle foglie simili a quella del fegato  (greco  Hepatos = fegato), mentre Il nome comune erba trinità deriva dal Medioevo in quanto negli affreschi di carattere religioso spesso le foglie di questa pianta servivano a simboleggiare uno dei dogmi cristiano-cattolici relativi alla natura di Dio.