Ape legnaiola

Ape legnaiola

Ape solitaria lunga 2,5–3 cm, dal volo rapido e piuttosto rumoroso.
Il corpo è di colore nero con riflessi violacei, pubescente, le ali
 sono di colore viola cangiante.

Famiglia e specie -

Insetto appartenente all’ordine Hymenoptera, famiglia Apidae.

Habitat -

Ampiamente diffusa in tutta Italia e svolge un’importante ruolo ambientale d’impollinatrice.
Non è pericolosa per l’uomo, in quanto poco aggressiva, l
a scarsa citotossicità del veleno determina l’insorgenza di segni limitati e l’unico sintomo è il dolore indotto dalla penetrazione del pungiglione.
La pelle si indurisce, leggermente dolente, attorno alla puntura, ritornando rapidamente normale.

CuriositÓ -

Compie una sola generazione all’anno, in inverno si rifugia in ricoveri di fortuna e ne esce a primavera, stagione nella quale  avvengono gli accoppiamenti, successivamente ai quali le femmine cercano dei substrati idonei alla nidificazione.
Il nome volgare, ape legnaiola, è dovuto proprio al nido costruito solitamente nel legno morto o nei fusti di grosse piante erbacee.