Home

Valle del Borello

(affluente del Savio)

Il Torrente Borello nasce dal Monte Aiola mt 942, e dopo un corso di circa 30 Km si getta nel fiume Savio, nei pressi della frazione Borello.

Il suo corso è accompagnato dalla strada di fondovalle "provinciale del Borello".

A carattere torrentizio, la valle è molto aperta e le pendenze che si incontrano non sono eccessive.
Lungo il suo corso non troviamo località sede Comunale, ma solo frazioni, le più popolate sono ai vertici della vallata Spinello (Comune di S. Sofia) e Borello (Comune di Cesena), e nella parte mediana Ranchio (comune di Sarsina), poche anche le case sparse.

La vallata si risale partendo da Borello (frazione di Cesena) seguire le indicazioni per Spinello.
Superiamo velocemente le frazioni di Osteria di Piavola e San Romano (Comune di Mercato Saraceno) e in 9 Km quasi pianeggianti si raggiunge Linaro (Mercato S.) antico borgo che risale al secolo XI, già feudo degli Aguselli, di qualche interesse la chiesa di Valleripa del secolo XVI.


Linaro


Da Linaro (mt 205) parte un'importante deviazione che, transitando per il passo Ciola (mt. 531) conduce a Mercato Saraceno. Interessante lungo il percorso la visita alla Pieve Romanica di Montesorbo.

Proseguendo sulla Provinciale in 4,7 Km si giunge all'abitato di Ranchio (mt 333) frazione di Sarsina, antico castello in epoca medioevale, interessante è il piccolo borgo antico.


Ranchio


Poco prima di entrare a Ranchio possibile deviazione sulla sinistra che in 12,8 Km per carrozzabile ben percorribile e molto panoramica ci porta a Sarsina.

La strada prosegue con curve e controcurve, con andamento comunque sempre ben percorribile, fino a raggiungere in 7 Km il piccolo abitato di Civorio (frazione di Civitella).
Da notare sulla destra la parrocchiale, dalla quale parte la deviazione che conduce a Civitella passando per Monte della Faggia e Passo Sulparo.

Gli ultimi 8 Km, con valle che si mantiene comunque sempre larga, pendenze più marcate ma mai proibitive, ci portano a - Spinello (mt. 825) comune di Santa Sofia, ultimo paese della valle.
In questo ultimo tratto ampi panorami sul monte Aiola mt 942 (alla nostra destra), sul monte Mescolini (mt 969) alla nostra sinistra, e più in là, all'orizzonte, sull'intera giogaia dell'Appennino.

Passo Carnaio

foto tour
Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su